La tutela dei diritti economici e sociali

quandoGIORNO
Lunedì 11 dicembre 2017
oraORA
17.00 - 20.00

Da tempo i paesi occidentali tendono ad inserire, negli strumenti internazionali da essi stipulati con paesi in via di sviluppo o in transizione, clausole che condizionano gli aiuti economici o altri trattamenti favorevoli al rispetto dei diritti umani fondamentali in tali paesi. Con riferimento agli scambi commerciali internazionali si pone, soprattutto, la questione della normativa interna sui diritti economici e sociali, in particolare in materia di lavoro: quei paesi, infatti, nel cui ordinamento le condizioni dei lavoratori sono meno tutelate, sono in grado di produrre a costi minori beni, o servizi, che traendo vantaggio dalle regole del libero scambio (nazione più favorita, trattamento nazionale) possono conseguire sui mercati stranieri una competitività maggiore rispetto ai prodotti similari ma aventi costi sociali elevati. Per correggere questa situazione, taluni Stati invocano la possibilità di applicare restrizioni commerciali nei confronti dei paesi che non garantiscono i diritti fondamentali dei lavoratori; tuttavia soluzioni di questo tipo non sono validamente motivate dal punto di vista del diritto internazionale degli scambi e comunque trovano l'opposizione della maggioranza degli Stati a motivo del loro potenziale impiego a fini protezionisti. È invece necessario incrementare l'adozione di misure aventi carattere positivo, come l'avvio di programmi di assistenza tecnica e finanziaria, ma anche l'offerta di condizioni più favorevoli (ad esempio, nell'ambito dei sistemi nazionali di preferenze tariffarie generalizzate) ai paesi in via di sviluppo che dimostrino di migliorare gli standard sociali e di lavoro.

INTERVENGONO

Francesco Bestagno, Professore Ordinario di Diritto Internazionale, Università Cattolica di Milano
Francesco Costamagna, Professore Associato di Diritto dell’Unione Europea, Università degli Studi di Torino
Silvia Sanna, Professsore Associato di Diritto Internazinale,’Università degli Studi di Sassari

COORDINA
Alberto Malatesta, Professore Ordinario di Diritto Intenazinale, Università Carlo Cattaneo - Liuc

costoCOSTO
Gratuito

creditiCREDITI
2

iscrizioneISCRIZIONI
per partecipare è necessaria la compilazione del seguente form entro mercoledì 6 dicembre

In collaborazione con SIOI – Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale; ILA, International Law Association

 
Per avere maggiori informazioni può scriverci via e-mail o chiamarci telefonicamente
telefonoTELEFONO
02.57968334
emailE-MAIL
corsi@umanitariaformazione.it