L’Associazione ha per finalità di mettere i diseredati, senza distinzione, in condizione di rilevarsi da se medesimi, procurando loro appoggio, lavoro ed istruzione e più in generale di operare per migliorare sviluppo educativo, socio-culturale e giuridico in ogni settore della vita individuale e collettiva ed, in particolare, in quelli dell’assistenza sociale, della beneficenza, dell’istruzione e della formazione anche professionale, cosi come meglio indicati nello Statuto della Società Umanitaria Fondazione P.M. Loria di Milano e di fornire tutti i servizi previsti dalla stessa.

Sede operativa: Grande miniera di Serbariu, 09013 Carbonia | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Associazione ha per finalità di mettere i diseredati, senza distinzione, in condizione di rilevarsi da se medesimi, procurando loro appoggio, lavoro ed istruzione e più in generale di operare per migliorare sviluppo educativo, socio-culturale e giuridico in ogni settore della vita individuale e collettiva ed, in particolare, in quelli dell’assistenza sociale, della beneficenza, dell’istruzione e della formazione anche professionale, cosi come meglio indicati nello Statuto della Società Umanitaria Fondazione P.M. Loria di Milano e di fornire tutti i servizi previsti dalla stessa.

Sede operativa: Viale Trieste, 118, 09123 Cagliari | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Associazione ha per finalità di mettere i diseredati, senza distinzione, in condizione di rilevarsi da se medesimi, procurando loro appoggio, lavoro ed istruzione e più in generale di operare per migliorare sviluppo educativo, socio-culturale e giuridico in ogni settore della vita individuale e collettiva ed, in particolare, in quelli dell’assistenza sociale, della beneficenza, dell’istruzione e della formazione anche professionale, cosi come meglio indicati nello Statuto della Società Umanitaria Fondazione P.M. Loria di Milano e di fornire tutti i servizi previsti dalla stessa.

Sede operativa: Via Petrarca, 24 07041 Alghero | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'Associazione Telemaco fondata nel 2016 ha come scopo di combattere l’abbandono scolastico da parte dei bambini delle scuole primarie, dei preadolescenti delle secondarie di primo grado, quindi degli adolescenti delle scuole superiori, diffondendo in Italia l’uso dei criteri definiti dal cosiddetto “Metodo del Mentore” che si avvale di una “relazione d’amicizia” tra un fanciullo (telemaco) ed un adulto (mentore) in un rapporto “uno a uno” , ossia “un solo Mentore per un solo Telemaco”.

Il Consiglio di Amministrazione è composto da: 

  • Piero Amos Nannini, Presidente
  • Nicola Cordaro, Consigliere
  • Alberto Jannuzzelli, Consigliere
  • Gaetano Galeone, Consigliere
  • Fabrizio Raccagni, Tesoriere

Fondata nel 2016, riconosciuta dal CONI, ha per finalità lo sviluppo e la diffusione dell’attività sportiva dilettantistica compresa l’attività didattica, connessa alla disciplina delle attività sportive riconosciute dal Coni, dalle Federazioni sportive, dagli Enti di promozione sportiva ed in particolare di tutte le discipline sportive riconosciute dall’ordinamento sportivo delle federazioni, discipline associate e degli enti di promozione sportiva , intese come mezzo di formazione psico-fisica e morale dei Soci e tesserati , mediante la gestione di ogni forma di attività agonistica, sportiva, ludica, paralimpica, ricreativa o di ogni altro tipo di attività motoria e non, idonea a promuovere la conoscenza e la pratica dello sport dilettantistico con particolare attenzione alla ginnastica, danza sportiva e arti marziali. Inoltre, l’ associazione promuove il diritto alla salute attraverso la pratica delle attività sportive e motorie.

Il Consiglio di Amministrazione

  • Piero Amos Nannini, Presidente
  • Alberto Jannuzzelli, Vice Presidente
  • Fabrizio Raccagni, Consigliere

Sede legale e amministrativa: Via F. Daverio, 7 20122 Milano

Istituita nel 2012 dalla Società Umanitaria, I Chiostri S.r.l. e Inarco S.r.l. con la finalità di compravendita di beni immobili. Può, inoltre, compire tutte le operazioni commerciali, industriali e finanziarie, mobiliari ed immobiliari ritenute necessarie od utili per il conseguimento delle finalità.

Sede legale e amministrativa: Via F. Daverio, 7 20122 Milano

Istituita nel 2012 dalla Società Umanitaria con la finalità di compravendita di beni immobili. Può, inoltre, compire tutte le operazioni commerciali, industriali e finanziarie, mobiliari ed immobiliari ritenute necessarie od utili per il conseguimento delle finalità. 

Il Consiglio di Amministrazione è composto da:

  • Piero Amos Nannini
  • Claudio Bonvecchio
  • Gaetano Galeone
  • Antonello Boatti
  • Alberto Jannuzzelli

Sede legale e amministrativa: Via F. Daverio, 7 20122 Milano

work-in-progress

Questa sezione del sito sarà attivata a breve.

Ripassa a trovarci, stiamo lavorando per arricchire il sito di contenuti e attività!

Grazie per la tua donazione!


Transazione completata con successo.

Inserire nel proprio testamento la Società Umanitaria vuol dire impegnarsi per il sociale, la cultura e la formazione. Tre concetti che da sempre sono insiti nel nostro DNA.

Scrivere un testamento è facile, ma si deve fare attenzione alla forma e al contenuto. La legge consente di individuare i soggetti ai quali destinare il proprio patrimonio dopo la morte ma obbliga a lasciare una parte di esso ai propri eredi diretti.

Esistono tre tipi di testamento:

  • Testamento Olografo, art. 602 c.c.
    E’ quello più semplice, i requisiti fondamentali sono: deve essere scritto a mano, datato e firmato. Andrà conservato in un luogo sicuro, consegnato ad una persona di fiducia o ad un notaio.
  • Testamento Pubblico, art. 603 c.c.
    Viene redatto da un notaio che al termine è obbligato a darne lettura a chi fa il testamento e ai testimoni presenti. Viene firmato dal notaio, dal testatore e dai testimoni. Viene conservato dal notaio che ha anche il compito di attestare la capacità di intendere e volere del testatore.
  • Testamento Segreto, art. 604 c.c.
    Il contenuto del testamento è segreto e il contenuto rimane tale anche per il notaio. Può essere scritto a computer, va riposto in una busta chiusa e sigillato direttamente dal notaio che lo riceve in presenza di due testimoni. E’ una forma ormai non tanto utilizzata.

Sarà sempre possibile modificare o integrare un precedente testamento redatto.

E’ possibile lasciare beni immobili (come appartamenti o terreni), mobili (denaro, buoni postali o gioielli) e polizze assicurative (comunicando alla sua assicurazione come beneficiario la Società Umanitaria).

Per maggiori informazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.